martedì 25 marzo 2008

Salsiccia di moncalieri

Della mia esperienza di norcina mi era rimasta questa ricetta nel pc, anche questa presa nel web, che ho trovato molto gustosa :P dovrei rimettermi a far altro prima che arrivi il caldo ;)


700 g di trippa
300 g di ventriglio di maiale (stomaco)
1 bella costa di sedano
1 carota
erbe aromatiche fresche
noce moscata
cannella
rosmarino
20 gr di sale
5 gr di pepe
budello sotto sale

Pulire dal grasso il ventriglio di maiale, in una pentola mettere il sedano la carota e le erbe fresche, mettere le frattaglie e cuocere finchè non sono tenere un ora poco più Scolarla dall'acqua e buttarla via, mettere in ammollo il budello in acqua acidulata. sul tagliere con il coltello, sminuzzare il ventriglio e la trippa, mettere in un insalatiera drogare con rosmarino tritato cannella noce
lasciare insaporire per qualche ora, insaccare soffiando prima dentro il budello per controllare se ci sono falle. mettere il budello nel gambo dell'imbuto legarlo con uno spago e pigiare dentro le frattaglie, farle scorrere giù con la mano lungo il budello legarlo sul fondo, cercando di compattare, la carne dentro il budello chiudere l'apertura e cominciare a legarla a sezioni equidistanti, sforacchiarla con un ago per far uscire l'aria.
Lasciare asciugare temperatura ambiente per 24 ore, almeno una settimana in frigo prima di consumarla
Per chi è amante delle frattaglie, può tranquillamente servirsi prima, condito così, in attesa di insaccare... qualche golosone mi ha rubato l'impasto ed ha detto che era già perfetto ;) sia caldo che freddo.

12 commenti:

Aiuolik ha detto...

Tutto ciò è stupendo!

Alex e Mari ha detto...

O mamma che delizia!! E che invidia, so che non riuscirò mai a farle in casa. Bravissima! Ciao, Alex

Mariluna ha detto...

Sarà buonissima e tu sei bravissima ma non ce la farei a mangiarla non sono vegetariana ma quasi...sic.. Baci

nino ha detto...

Tati, ma come, adesso facciamo pure
le salsiccie?
Sei molto bravaaaaa
PS quando mi inviti a
ijsij.....sono curioso
Un bacio
Nino

Mirtilla ha detto...

ricetta curiosa,nn avrei mai pensato di trovarti impegnata nella preparazione delle salsicce ;P

Lo ha detto...

questo si che è hard homemade!!! complimentissimi!!! :)

Tatiana ha detto...

Aiuolik provale sono favolose:P

Alex... se vuoi sono semplicissime da fare e alle brutte anche senza insaccare deve essere buonissima come insalata fresca di frattaglie molto saporita ;)

Mariluna, beh a dire il vero sulle frattaglie sono schizzinosa ma alla fine è come mangiare trippa :))

Nino lo scopri ora.... guarda di lato il mio home made e stupisciti ehehehe :*

Mirtilla sempre impegnata dove c'è da sperimentare ;)

LOOOOOOOOO HARD :O forse HAND made sei troppo gallinosa ahahahah baciotti

mamma3 ha detto...

La tua versione norcina è sempre molto interessante! Continua cosi, Elga

unika ha detto...

è una bella ricetta ma...non trovo gli ingredienti:-)
Annamaria

NIGHTFAIRY ha detto...

Caspita!sei bravissima :) Un bacione!

salsadisapa ha detto...

complimenti... una preparazione da veri intenditori! dev'essere gustosissima... applauso! :D

Tatiana ha detto...

Mamma il problema che ora andiamo verso il caldo ma dovrei fare una scapata in toscana e chissà... che porto su da preparare eheheh

Unika non trovi il ventriglio di maiale, ma la trippa sicuramente puoi usare questa magari non insaccarla ma è ottima come piatto freddo condita così ;)

Night tu sei bravissima per altre cose ehehhe

Salsadisapa decisamente è così! Grazie :*