lunedì 25 febbraio 2008

Fritto di coniglio alle nocciole e timo

Beh la foto non è delle migliori, imparerò piano piano come ha fatto mia sorella, voi non avete visto le sue prime erano orribili!!!! Questa versione è stata davvero ottima ;)

500 gr di scaloppine ricavate dalla sella del coniglio ben appiattite
3 uova
2 cucchiai di grappa
pangrattato
70 gr di nocciole con la buccia
5 rametti di timo
pepe e sale

Per la salsa
100 di panna
una noce di burro
1 bicchiere di brodo
mezzo cucchiaio di maizena

Tritare le nocciole, raccogliendone un paio di cucchiai e tenerli da parte. Unire le nocciole tritate al pangrattato e le foglie di 3 rametti di timo. Rompere le uova unire la grappa e il pepe amalgamare il tutto. Immergere le scaloppe nell'uovo e passarle nel composto di nocciole e pangrattato, appiattendole rivestendole bene. Friggere la carne da ambo le parti non forando la carne. Raccoglierle e appoggiatele su carta assorbente spruzzando del sale fino.
Versare brodo e panna nel tegamino con qualche foglia di timo. Aggiungere l'addensante. Cuocere a fuoco basso non deve bollire. Incorporare le nocciole tenute da parte mescolando pochi secondi. A freddo aggiungere il burro, sale e pepe.
Suggerimento qualche goccia di aceto balsamico sulla salsa non guasta!

11 commenti:

caravaggio ha detto...

io vivo di microonde ho dal 83 ed è ancora quello quindi con pochissime funzioni anzi 2 scongelamento e cottura ed ancora và nonostante gli anni incrocio le dita buona giornata

unika ha detto...

mamma mia che bontà....da leccarsi i baffi...il coniglio lo uso poco ma con questa ricetta voglio proprio farlo:-)
Annamaria

Alex e Mari ha detto...

Questa deve essere una vera goduria!!! Bravissima. Saluti a voi due, Alex

Mirtilla ha detto...

uhmmm..e per chi nn ama il coniglio come me,pensi possa riadattare la ricetta per petto di pollo o tacchino?

Giovanna ha detto...

mmmm il conoglio, a me fa impazzire... molto carina questa ricetta!

nightfairy ha detto...

Un bacione, spero che ora la tua mamma stia meglio..Buon inizio settimana :)

nino ha detto...

CLAUDIA
e da parecchio che non
ti beccavo, adesso non mi rimane
che dirti
BRAVA
ciao
Nino

Claudia ha detto...

caravaggio un micronde...senior;)

unika è molto delicato...fatti tentare

Alex e Mari è piaciuto a tutti ma non bastava per il bis

Mirtilla è la panatura diversa e trattandosi di carni bianche la trovo adatta anche a pollo e tacchino

nino ti ringrazio e risaluto sei un vero gentleman(K)

GràGrà ha detto...

non mangio il coniglio per scelta....pero' devo dirti, brava claudia!

Tatiana ha detto...

Gragrà hai letto sopra puoi farci pure il pollo e il tacchino ahahaha

Grazie night spero anche i tuoi e che le sfighe diano terminate (hai aggiustato il forno? :*:*

lory ha detto...

ma che bella questa ricetta, proprio originale!