domenica 10 febbraio 2008

Fagiano alla Lunigiana

Un fagiano o una fagianella di circa 1 Kg.
Pancetta a fettine: gr. 50
Mortadella nostrale: gr 50
Rosmarino e salvia
Parmigiano grattato
Un uovo
Mollica di pane
Un cucchiaino di capperi
Vino bianco
Poco brodo
Olio extravergine d'oliva
sale e pepe


Spiumate, fiammeggiate, lavate ed asciugate il fagiano.
In un'insalatiera mescolate insieme un pugno di mollica bagnata, l'uovo la mortadella nostrale (in mancanza usate una salsiccia), i capperi tritati, un cucchiaio di parmigiano, il rosmarino e la salvia tritati, mezzo bicchiere di vino bianco, sale e pepe.
Unite anche il fegatino e la cipolla pulita del fagiano, anch'essi tritati.
Mescolate bene, quindi farcite il fagiano.
Fasciate il petto con fettine di pancetta e legatelo.
Mettete il fagiano in un tegame con un filo di olio extravergine d'oliva e fatelo cuocere.
Quando sarà rosolato bagnate con il vino e portatelo a cottura, versando poco brodo man mano che occorre.

6 commenti:

nino ha detto...

Tati......
Ma questa e una
prelibatezza.
Buona domenica

Dolcienonsolo ha detto...

mai mangiato il fagiano, questa preparazione deve renderla gustosissima...da provare!

Lory ha detto...

Bella bella bella questa ricetta!

GràGrà ha detto...

Claudia qui in sicilia non siamo avvezzi a mangiar fagiani ed io, per mia coscienza, evito di mangiar molta carne...eppure devo lodarti per la complessità, cucinar fagiani so che non è per nulla semplice...ma a te è riuscito benissimo! brava!

marcella candido cianchetti ha detto...

ciao ciao

Claudia ha detto...

nino..... è una bontà

dolcenonsolo... se ti si offre l'occasione provalo, e se femmina meglio ancora più morbida come carne

lory....pochi elementi con un risultato squisito

GràGrà....che dirti se ti capita di farlo è una vera squisitezza... te ne mando uno?