sabato 7 febbraio 2009

Risotto con zampone ceci e cardi

Risotto che passione!!! Il tempo sta migliorando almeno sono qualche giorno che qui a casa abbiamo spento il riscaldamento... e ne approfitto per togliere di mezzo ricettine un po' troppo pesanti... questo è un perfetto piatto unico ;)


per 4 persone:
320 gr di riso arborio o vialone
200 gr di zampone o cotechino
mezza cipolla
mezzo bicchiere di vino rosso
brodo di carne
3 cucchiai di salsa di pomodoro
1 piccolo cardo (io li avevo pronti surgelati da me)
un limone
un cucchiaio di farina
burro
sale e pepe


Pulire il cardo eliminando i filamenti, tagliarlo a pezzetti e metterlo in acqua acidulata col succo di mezzo limone. Sbollentateloin 2 litri di acqua con la farina amalgamata in una noce di burro e il succo del resto del limone, salate e cuocere fino a che non sono teneri.
Tagliate a cubetti o triangoli lo zampone, tritare la cipolla farla appassire con una noce di burro, unire lo zampone, il riso e fatelo tostare un paio di minuti.
Fumare col vino rosso, fatto evaporare unire due mestoli di brodo caldo.
Cuocere il riso aggiungendo via via il brodo. A metà cottura unire i cardi e i ceci, la salsa di pomodoro, portate a cottura.
Togliere dal fuoco mantecare con burro e parmigiano. Potete servire in forma, ungendo con del burro degli stampini monodose, pressando bene il riso e capovolgerlo poi sul piatto.

Step by step qui

4 commenti:

Lo ha detto...

come è migliorato? come hai spento i riscaldamenti? qui piove piove e piove e va bene perchè se no era neve...consolarsi con il risotto! ;)

Dolce D. ha detto...

Taty tra zampone e cotechino ti stai dando da fare eh.
Buona domenica

Aiuolik ha detto...

Mai pensato di usare il cotecchino o lo zampone per un risotto, però mi sembra veramente un'ottima idea!

Ciaoooo,
Aiuolik

Gunther ha detto...

è un risotto molto originale ma mi piace moltissimo