mercoledì 24 giugno 2009

Pilaf in verde


300 g di riso
500 g di piselli freschi
150 g di fave sgranate
un carciofo
una cipolla
50 g di burro
7/8 dl di brodo
succo di limone
olio, sale

Sgranare i piselli, togliere alle fave la pellicina, pulire il carciofo tagliatelo a fettine e metterlo in acqua acidulata con succo di limone. In un tegame fate fondere 20 g di burro con 2 cucchiai di olio unire la cipolla tritata e farla appassire senza rosolarla. Aggiungere i piselli, le fave e il carciofo; mescolare delicatamente e quando le verdure sarnno appassite, unire il riso e lasciarlo tostare. Bagnarlo con un romaiolo di brodo bollente, mescolare poi unite tutto il brodo. Far riprendere il bollore (io qui l'ho trasferito in una pirofila di vetro) coprire e mettere il tegame in forno caldo a 200° per 18 minuti. Il riso dovrà assorbire tutto il brodo. Regolate di sale. A cottura ultimata sgranare il riso con la forchetta e unire a mano a mano dei fiocchetti di burro. Trasferire su un piatto da portata caldo e servire subito

5 commenti:

Barbara ha detto...

Mi hai spalancato un mondo di bontà: ho sempre e solo realizzato il pilaf in bianco... la tua ricetta è meravigliosa, grazie!

Federica ha detto...

Favolosa ricetta!! me la segno!!

Claudia ha detto...

Mi piace molto!!!!! :-)))))) bacioni

Betty ha detto...

veramente pieno di gusto questo riso, complimenti!

Mirtilla ha detto...

scommetto gustosissima!!!
ed io mi segno subito la ricetta ;)