mercoledì 9 dicembre 2009

Seppioline e ciuffi di totano al latte di cocco

Ho preso spunto dalla ricetta di Sunil come al solito non riesco mai a seguirle in maniera totale, nella sua ci andava anche una dose di pomodoro, ho preferito lasciarle in bianco per gustare meglio la speziatura uhmmm devo dire che rifarò presto questa ricetta che mi è piaciuta moltissimo, provando anche la sua versione con salsa di pomodoro. Per quanto mi riguarda l'ho preferita molto densa e l'ho trovata deliziosa, devo sentire i commenti da parte di mia sorella e nipote...ma anche a mia mamma è piaciuta tantissimo, pentendosi di essersi fatta per paura di restar a bocca asciutta... un po' di pasta al ragù ahaha


250 gr di seppioline e ciuffi di calamaro
una cipolla dorata
2 spicchi d'aglio
1 cucchiaio scarso di curcuma.
un pizzico di semi di cumino, chiodo di garofano, noce moscata, semi di coriandolo, un cucchiaino di zenzero in polvere e peperoncino,
150 ml latte di cocco il mio era cremoso
2 cucchiaini di polpa di tamarindo
coriandolo fresco

Trito fine di aglio e cipolla, mettere a soffriggere, appena diventa trasparente, aggiungere le spezie e far insaporire, unire le seppioline e i ciuffi far rosolare per 4 minuti, unire il latte di cocco, il tamarindo e allungare con un po' di acqua, appena bolle, abbassare la fiamma e portare a cottura circa una ventina di minuti, punzecchiare il ciuffo di calamaro se è tenero. A parte cuocere del riso pilaf e servire insieme con una spolverata di coriandolo fresco.

9 commenti:

Federica ha detto...

mi sembra di sentire il profumo ...complimenti!

Sunil Deepak ha detto...

Mi sembra di essere diventato uno chef quasi famoso! Grazie. :-)

Comunque, sono contento che il piatto è riuscito bene.

manu e silvia ha detto...

Bè il pesce con il cooco non è la prima votla che lo vediamo, ha un che di orinetale e non sembra davvero niente male.
baci baci

Mirtilla ha detto...

augurissimi di buon anno ;)

Lory ha detto...

Anche io preferisco non mettere il pomodoro nel pesce. Immagino la bontà di questo piatto.
Complimenti e buon 2010. :)

clamilla ha detto...

Ciao sono Martina e ti scrivo per informarti che su Giallo Zafferano è in corso una raccolta di ricette per il carnevale.
A carnevale ogni fritto vale, ovviamente l’argomento è la frittura, se hai voglia di partecipare, non devi fare altro che seguire questo link http://forum.giallozafferano.it/carnevale-ogni-fritto-vale/ e dopo una registrazione gratuita che ti richiederà solo pochi click, potrai postare la tua ricotta, la scadenza è prevista per domenica 21 febbraio 2010. Lo scopo della raccolta, oltre che al piacere di condividere e relazionarsi con altri appassionati di cucina è quello di stendere e pubblicare un utile ricettario in pdf scaricabile gratuitamente da tutti. Se Vuoi che anche la tua ricetta ne faccia parte, ti aspettiamo sul forum di Giallo Zafferano. It
Con simpatia: Martina

artetecaskitchen ha detto...

Ma che carino questo blog.
Davvero tanti spunti interessanti; da visitare con maggior frequenza :)
Spero ti piaccia anche il mio blog.
Fabrizio

http://artetecaskitchen.wordpress.com/

Max ha detto...

Siete bravissime, ce ne per tutto complimenti. Max.

Abigail ha detto...

Ommamma sembra buonissimo! Devo provarlo :D