venerdì 10 ottobre 2008

Strudel di mele

Periodo di mele come non sfornare un ottimo strudel, questa ricetta mi piace tantissimo.
Per la sfoglia

250 gr di farina
1 pizzico di sale
1 dl di acqua
1 cucchiaino da thè di zucchero
1 uovo
50 gr di burro o 1 cucchiaio di olio evo

Per la farcia

1 kg di mele golden o renette
100 gr zucchero
100 gr burro
4 cucchiai di pangrattato
1 bicchierino di rum
100 gr uvetta ammorbidita in acqua tiepida
1 scorza grattugiata di limone
1/2 cucchiaino di cannella
50 gr di pinoli
80 gr di albicocche secche ammorbidite in acqua tiepida o 4 cucchiai di marmellata di albicocche o di pesche
50 gr di cioccolato per i mini
zucchero a velo



Preparare la pasta, setacciare la farina con lo zucchero e il sale, scaldare l'acqua deve essere tiepida, unire il burro, versare sulla farina insieme all'uovo, impastare energicamente e battere più volte la pasta per renderla elastica. Formare una palla e metterla sotto a una pentola con fondo spesso che va riscaldata, lasciar riposare per 20'.
Sbucciare le mele affettarle fini, bagnarle con il rum. Mescolare la cannella e la scorza grattugiata allo zucchero, mettere un po' di burro in padella e soffriggere il pangrattato, stendere la pasta su una tovaglia infarinata, tirarla con i dorsi delle mani per non romperla, allungarla fino a che diventa trasparente, spennellarla con del burro. Buttare sopra il pane grattugiato, poi le mele, l'uvetta, i pinoli le albicocche a pezzetti, lo zucchero miscelato.
Con la pasta in più ho ricavato dei mini strudel col cioccolato a pezzetti e gli stessi ingredienti del grande. Arrotolarli aiutandosi con la tovaglia, farlo scivolare sulla placca del forno rivastita con carta, spennellarlo di burro. Cuocere a 200° per 1 ora circa.

12 commenti:

unika ha detto...

una vera bontà:-)
Annamaria

barbara ha detto...

invidiosa che sono... è semplicemente splenddido!!!!!

NIGHTFAIRY ha detto...

Uno dei miei dolci preferiti..speciale! :*

Lo ha detto...

è stupendo....proprio domani sera ho una cena pseudotirolese...c'era strudel per dolce e prenderò spunto anche da te! un bacione

Tatiana ha detto...

Annamaria è buonissimo poi lo faccio stracarico ehehee

Grazie barbara

Ma daiiiiiii fatina allora te lo preparo il giorno che ci becchiamo :)))

Lo se lo provi fammi sapere ;)a me piace tantissimo questa sfoglia che va bene anche per il salato ;)

Simo ha detto...

E' in assoluto il dolce che più preferisco...e la tua versione mi piace da matti!
Grande Tati!!!
Buonissima serata!

Dolce e Salata ha detto...

Che delizia....
Ragazze, colgo l' occasione per invitarvi sul mio blog per aderire ad un nuovo aggregatore di soli blog di cucina!
Spero aderirete e magari aiuterete me e la mia "collega" a diffondere questa iniziativa in cui crediamo molto.
Grazie allora...ci conto!
Baci
Laura

may26 ha detto...

Ciao Tatiana ,mmm che bontà ...ma allora la cosa è seria ihihihihi!!! ti sei data al dolce -_^ lo so ..lo so, che il salato è il tuo punto di forza ma sto scoprendo ogni giorno che passa che sei bravissima pure col dolce bravissima ciao buon weekend e un bacione -_*

Fiorella ha detto...

quanto è buono strudel :-)

Buon we

astrofiammante ha detto...

a vederlo mi pare di sentirne il profumo....quanto me ne mangerei una fetta :-(( e devo solo guardare....
ciaooo!!

camalyca-la mucca pazza ha detto...

MA che bontà! Aveva ragione nino ninetto allora :)
Brava! Brava!

Alex e Mari ha detto...

Uno dei miei dolci preferiti. E per me è un tipico dolce invernale da mangiare ancora tiepido nella calda casetta, quando fuori nevica - con un po' di panna semimontata!
Buona domenica, Alex