venerdì 21 agosto 2009

Spaghetti dello scoglio

350 g di spaghetti
1,200 kg di cozze e vongole
qualche gambero (facoltativo)
una acciuga sotto sale
un peperoncino rosso
una costola di sedano
una carota, una cipolla
un ciuffo di prezzemolo
3 pomodori rossi
un bicchiere di vino bianco secco
aglio, olio, sale

Spazzolate e lavate cozze e vongole, poi fatele aprire in un largo tegame. Separate le cozze dalle valve (tenerne alcune intere per il piatto) Filtrare il liquido.Pulire carota, sedano e cipolla, tritateli con due spicchi d'aglio, l'acciuga dissalata e il peperoncino e fateli appassire con 4 cucchiai di olio. Tritate un terzo delle cozze e unitele al soffritto con le cozze e vongole rimaste, i pomodori tagliati a pezzetti e mezzo bicchiere del liquido tenuto. Lasciare sobbollire fino a quando il sugo si sarà leggermente ristretto. Cuocere la pasta, scolatela al dente, poi fatela insaporire in un tegame con il sugo. Cospargere di prezzemolo tritato e servire




4 commenti:

aldarita ha detto...

Ma ciao!!!!!! Anche con queste temperature la tua fantasia galoppa. Bellissimi questi spaghetti, proprio da provare. Un abbraccio

ALICE4161 ha detto...

Amo gli spaghetti allo scoglio.
bravissima

Barbara ha detto...

Splendidi e ottima l'idea di aggiungere un'acciuga, te li copierò senz'altro, grazie e buon fine settimana!

Tatiana ha detto...

Aldarita questi sono di mia sorella ahahaha io ho tralasciato di cucinare in questo periodo a parte il piattino di pesce sopra :))